Tag

,

il 26 è santo Stefano, protomartire, lapidato se ricordo bene. Ben più noto alla storia dell’arte è invece san Sebastiano che non so quando venga ricordato (né se sia ancora sul calendario. San Mauro abate, per esempio, era il 15 di gennaio, ma venne cassato qualche anno fa per far posto ai nuovi).
Qualche giorno dopo santo Stefano, ma prima dei botti di san Silvestro, viene invece ricordata la Strage degli innocenti, ordinata da Erode, un dilettante, in fondo, al confronto con Pol Pot, Mladic e gente simile.
Sono ricordi infantili e quindi in tutto ciò c’è un po’ di disordine. Non ci si spiega, infatti, come mai la venuta dei Magi venga ricordata il giorno dell’Epifania, quando nel frattempo c’è già stato il sogno premonitore che convince Giuseppe alla fuga in Egitto, proprio per via della preordinata Strage. (Bello il quadro di Caravaggio, con san Giuseppe che regge uno spartito leggibile a chi sa suonare per un angelo con le ali nere fisicamente non distante dal san Sebastiano di cui sopra). La storia dell’arte (che confesso essere mio testo di riferimento più dei vangeli) non aiuta, poiché i Magi sono sempre ritratti nei pressi della famosa capanna o grotta che dir si voglia. Devo essermela già posta questa domanda sui ‘tempi’, perché mi par di ricordare che mi avessero risposto che i tre (Giuseppe e la famiglia) scappano sì, ma poi tornano; ed allora ecco spiegata la venuta dei Magi e la conseguente Epifania (rivelazione). Poi ci sarebbe anche la storia che, nel viaggio di ritorno i Magi ripassano da Erode, forse per rassicurarlo? – mah! – dopo che all’andata gli avevano detto che andavano a trovare un re più importante di lui.
E la stella, nel frattempo? Rimane sempre lì?
Quante vicende, quante domande … (l’operaio di Brecht si interrogava su questioni più concrete; va detto).
Ecco, non so, in casa ho soltanto calendari laici, più l’ultimo che ho acquistato per un regalo (Comunisti 2015), e quindi non mi è agevole controllare, ma se assieme a san Mauro e agli altri santi avessero cancellato anche la strage degli innocenti, mi dispiacerebbe assai: perché da Beslan al Pakistan pare che Erode non sia ancora sazio.
E non è obbligatorio che sia periodo natalizio, o che le vittime siano necessariamente bambini.

P.S. Arrestati ‘sti quattro fascisti ti viene in mente il rapido 904, strage che sarà pure da attribuire a Cosa nostra, ma alla quale la destra non è estranea.

Annunci