presepe foto

E così anche questa è fatta.
In mancanza di documenti ‘professionali’ e maggiormente probanti (l’assenza della mia preziosa compagna in trasferta europea s’è fatta sentire), ci accontentiamo di questa foto ‘telefonata’ (grazie a Claudia).
Risultato complessivo soddisfacente, sala piena, un paio di bis, qualche complimento qua e là e un aggettivo: anticonvenzionale, che personalmente mi si attaglia e mi ripaga.
La foto e queste due righe andranno a completare l’inedito ‘Giornale di bordo’ del coro in attesa di capirne le prospettive future.
Intanto, venerdì pomeriggio, sono convocato per un’altra avventura.

Una storia diversa le cui dimensioni possono anche far tremare le vene ai polsi (anche se l’esibizione sul palco di ieri sera mi ha un poco vaccinato) e dove, stavolta, le mie (poche, presunte o quel che sono) competenze musicali non serviranno proprio a niente.
Letteratura questa volta.

Annunci